RICERCA COMMISSIONATA

La Ricerca Commissionata riguarda le attività di Ricerca Extra Muros realizzate dall’Istituto Italiano Ricerca e Sviluppo per conto di soggetti che hanno regolarmente sottoscritto un Contratto di Ricerca e che hanno ottenuto una valutazione dei requisiti oggettivi e soggettivi da parte dei Membri Commissari del Comitato Tecnico Scientifico.

Nei primi anni di attività l’Istituto Italiano Ricerca e Sviluppo ha concentrato le proprie risorse in Progetti in grado di valorizzare le competenze distintive e diversificate del sistema della Ricerca e Innovazione, così come descritto all’interno del PNR (Programma Nazionale Ricerche), che a questo proposito individua dodici aree di specializzazione.

Tabella Settori e Progetti_2017

Tabella Settori e Progetti_2018

RICERCA INTERNA


Costruzione di una strategia d’adattamento ai cambiamenti climatici nell’ambito del Progetto europeo ALCOTRA-ARTACLIM

 Il Progetto ARTACLIM nasce dall’urgenza e dalla necessità di trovare risposte adeguate e concretamente efficaci agli impatti del cambiamento climatico nelle zone alpine. 

ARTACLIM è un Progetto di ricerca-azione che intende integrare ai bisogni e alle specificità dei territori coinvolti la loro governance nell’ambito della programmazione e pianificazione territoriale delle amministrazioni transfrontaliere, così da intervenire favorendo l’introduzione di misure di adattamento ai cambiamenti climatici.

L’Istituto Italiano Ricerca e Sviluppo si è recentemente aggiudicato insieme alla Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici la gara d’appalto indetta dal Politecnico di Torino per l’esternalizzazione dello studio di vulnerabilità, la formazione e la costruzione della strategia per l’adattamento agli effetti del cambiamento climatico per la Zona Omogenea del Pinerolese nell’ambito del Progetto europeo ALCOTRA ARTACLIM.

Monitoraggio del livello di qualità dell’ambiente indoor per edifici non residenziali (Progetto DIGITAL ENVIRONMENT)

Ad oggi, la comunità scientifica internazionale ha prestato sempre più attenzione allo studio della qualità degli ambienti indoor, identificando una serie di agenti inquinanti che possono essere potenzialmente dannosi per la salute umana.

Vista l’importanza di questi fattori per la sicurezza e il benessere della salute, l’Istituto Italiano Ricerca e Sviluppo ha avviato una attività di Ricerca, che mira all’adozione di una nuova tecnologia per il monitoraggio continuo, wireless e online che al momento consente la lettura ed il controllo di 26 diversi parametri ambientali tra i quali temperatura, umidità, presenza di gas radon o di formaldeide nell’aria e inquinamento acustico.

L’obiettivo del Progetto è quello di comprendere la natura della composizione dell’ambiente indoor studiato grazie alla puntuale e costante raccolta delle misurazioni in modo tale da poter analizzare i dati così da rilevare inquinanti e criticità per intervenire con eventuali soluzioni correttive volte al miglioramento della qualità ambientale.

Una volta raggiunta la bontà delle analisi, sarà quindi possibile replicare ed applicare questo Modello di studio in altri diversi contesti indoor.

Creazione degli algoritmi per l’interrogazione dei Big Data Analytics nella Green Economy (Progetto DEEP GREEN)

Oggi il settore Energy & Utilities sta cambiando velocemente e i player energetici tradizionali devono affrontare importanti sfide per sopravvivere ai grandi cambiamenti in atto. La continua crescita della generazione di energia di fonti di tipo rinnovabili ha portato a profonde trasformazioni della rete.

Nell’ambito della Digital Disruption del settore energetico (Digital Energy) l’Istituto Italiano Ricerca e Sviluppo, lavorando in sinergia con ricercatori e professionisti del settore, sta svolgendo un'attività di Ricerca che mira alla realizzazione di un nuovo sistema di gestione energetica per gli edifici ad uso abitativo e produttivo basata sui processi di Big Data Analytics e sulla creazione di algoritmi intelligenti.

Il Progetto di Ricerca DEEP GREEN si pone l’obiettivo di riuscire a sfruttare le potenzialità offerte dalle scoperte sull’intelligenza artificiale per ampliare gli orizzonti della Green Economy. Gli obiettivi del Progetto sono quelli di raggiungere un alto grado di automatizzazione e digitalizzazione nella gestione energetica di Smart Building.

SOPRALLUOGHI


Dicembre 2018

Proseguono le attività di sopralluogo dell’Istituto Italiano ricerca e Sviluppo per l’installazione degli impianti innovativi e di sviluppo precompetitivo necessarie alla validazione dei risultati dell’attività di Ricerca Industriale.

Novembre 2018

ISIRES ha effettuato sopralluoghi periodici presso vari punti vendita di un’azienda del settore bricolage che ha intrapreso un Progetto di Ricerca e Sviluppo nell’ambito della Digital Energy e dell’automatizzazione dei processi aziendali.

Ottobre 2018

L’Istituto Italiano di Ricerca e Sviluppo ha effettuato un sopralluogo presso un’azienda leader di zincatura che ha avviato un progetto di Ricerca e Sviluppo dell’innovazione del processo di zincatura a caldo.
Nel corso della visita il Responsabile Scientifico dell’azienda ha mostrato ai Ricercatori e al Direttore Tecnico dell’Istituto, i lavori della realizzazione del laboratorio interno dello stabilimento.

Ottobre 2018

Questo autunno l’Istituto Italiano Ricerca e Sviluppo ha inviato una missione di Ricercatori in Germania presso un’azienda leader mondiale della progettazione di macchinari per il settore farmaceutico, al fine validare l’avanzamento delle attività di costruzione di un macchinario prototipale che rappresenta la testa di un innovativo processo di lavorazione del farmaco.

Ottobre 2018

La fotografia mostra alcuni istanti della visita realizzata dall’Istituto Italiano Ricerca e Sviluppo presso un’azienda leader nel settore della produzione di manufatti sinterizzati che si è attivata nell’ambito della Digital Energy. Durante il sopralluogo i Ricercatori hanno verificato l’andamento delle installazioni effettuate nell’ambito del Progetto di Ricerca e Sviluppo.

Settembre 2018

ISIRES in visita presso uno stabilimento farmaceutico di Pomezia per il potenziamento di un Progetto di Ricerca nell’ambito dei processi di sviluppo della biofarmacologia accanto al Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Luglio 2018

Il sopralluogo presso un’azienda leader della rubinetteria che ha effettuato attività R&S nell’ambito della Digital Energy. Durante questa visita il gruppo di lavoro dell’Istituto Ricerca e Sviluppo ha verificato l’andamento dei lavori previsti all’interno del Progetto di Ricerca valutando al contempo l’ipotesi di investimento verso una tecnologia sperimentale di lavorazione ad ultrasuono.

PUBBLICAZIONI


L. Mercalli, D. Cat Berro, Duemila anni di clima in Valsusa. Da Annibale al riscaldamento globale, SMS, Moncalieri, 2018.